GLI INIZI

La storia comincia il 6 gennaio del 1925 a Detroit, dove nasce John Zachary De Lorean, figlio di un dipendente della Ford. Dopo aver frequentato il Lawerence Institute of Technology, frequentò un Master alla Chrysler Institute, per prepararsi ad affrontare il mondo dell' automobile.
Dopo un iniziale lavoro come assicuratore, il suo primo impiego a contatto con le quattro ruote, fu alla Packard.
Dove contribuì alla realizzazione della trasmissione "Ultramatic", la prima con la scatola in alluminio.
Dopo quest'esperienza passò alla General Motors, qui lavorò come ingegnere al marchio Pontiac, dove le vendite erano in calo da tempo.
All' epoca (siamo agli inizi degli anni 60) le Pontiac erano considerate le auto delle signore di una certa età.
De Lorean pensò allora di cambiare il target e spostarlo sulla clientela giovanile creando una vettura sportiva a basso costo.
Alla Pontiac decisero di dare il via al progetto G.T.O. senza però farlo sapere ai dirigenti della GM, per paura che l'idea non venisse accettata. Nonostante molti all' interno della Pontiac stessa, fossero certi che il progetto fallisse, nel 1964 al suo debutto, ne furono vendute 31.000.

Progetto Pontiac GTO del 1964

Gli inizi

 

Pontiac GTO del 1964

Gli inizi

I successivi quattro anni ne vennero vendute 312.000!
Il marchio Pontiac venne salvato e acquistò l' immagine sportiva che conosciamo ancora oggi (chi si ricorda Supercar?).
De Lorean venne promosso a general manager della Chevrolet (altro marchio della GM), nel 1969, dove avevano problemi di qualità. Lui disse agli ingegneri di lavorare sulla silenziosità per aumentare il confort.
Sempre lui inventò la pubblicità che diceva "Silenziosa come le auto più lussuose del mondo" e sullo sfondo si vedeva una Rolls Royce.
 
Anche stavolta John De Lorean non aveva avvertito i dirigenti della General Motors, di questa sua idea pubblicitaria, i quali non furono per niente contenti, visto che il marchio di lusso del gruppo, era (ed è), la Cadillac.
Sotto la sua gestione, la Chevrolet incrementò la sua produzione del 400% in quattro anni e lui venne promosso a Vice Presidente nel 1973!
Per via dei suoi cattivi rapporti con il resto dei dirigenti, non diventò Presidente e se ne andò.
Era sicuro che, dopo la sua incredibile carriera, avrebbe trovato il supporto necessario per il suo nuovo progetto: creare un'automobile che portasse il suo nome.

 


John DeLorean alla General Motors

Gli inizi

 

GLI INIZI