PROTOTIPO DMC-12

 
Sempre nel 1975 esce il primo prototipo motorizzato col nome di DMC-12.
L'aspetto è quasi identico al prototipo statico DSV, a parte qualche particolare.
Il motore usato era un quattro cilindri Citroën, collocato in posizione centrale-posteriore (tra le ruote posteriori), ed era lo stesso che equipaggiava la Citroën CX.
La sua cilindrata era di 2347 cc, ed erogava 115 cavalli.
Motore che poi verrà sostituito con il 6 cilindri PRV (Peugeot, Renault, Volvo).
I due airbags e l'ABS, ancora presenti, furono eliminati in fase di produzione.
Gli interni (che vediamo nella foto sotto), vennero disegnati dalla Creative
Industries of Detroit. Successivamente ridisegnati da Giugiaro, perche' troppo datati come design.
Nella parte posteriore si nota ancora la mancanza della veneziana sul cofano motore.

John DeLorean col prototipo DMC-12

Prototipo DMC-12

 

L'interno del prototipo DMC-12

Prototipo DMC-12

I due paraurti erano ancora leggermente diversi da quelli di serie e i due tubi di scarico erano uniti al centro.
Nella foto sotto, si nota il marchio DMC (che sostituì la sigla DSV), al centro della mascherina che però è ancora liscia, senza i listelli orizzontali.
Il tergicristallo unico (visto nel prototipo DSV), è stato eliminato a favore di due tergicristalli di tipo classico. I finestrini sono sempre alti e a scorrimento orizzontale.
Gli specchietti retrovisori sono a metà sportello e sono decisamente peggiori di quelii di serie, che hanno una linea più moderna e sono meglio raccordati con la portiera.
Questo prototipo, è oggi in possesso di Tony Ierardi, proprietario del centro servizi della DMC in Florida.
La cifra sborsata per acquistarla dovrebbe essere stata all'incira 75.000 euro!
 

Il cruscotto col doppio air-bag

Prototipo DMC-12


Nuovo logo DMC

Prototipo DMC-12

 

Scarichi uniti al centro

Prototipo DMC-12


Finestrino a scorrimento laterale

Prototipo DMC-12

 
Foto della DMC-12 di pre-produzione
 
Il finestrino a scorrimento laterale, il disegno dei cerchi, la mancanza delle prese d'aria dietro i finestrini posteriori e gli specchietti , sono le uniche differenze tra questo modello di pre-produzione e quello definitivo.
Nel prototipo statico (foto in bianco e nero), si puo' notare il tappo circolare del serbatoio sul parafango anteriore.
 

Secondo prototipo 1979

Prototipo DMC-12

 

Modello preserie

Prototipo DMC-12


Modello preserie

Prototipo DMC-12

 
PROTOTIPO DMC-12